Packaging Orphea Salvalana: protezione e innovazione in un restyling iconico

Orphea Salvalana è la linea di punta dell’intera azienda Tavola spa, che vede un seguito affezionato di consumatrici. Abbiamo accolto la richiesta di restyling del packaging della linea sapendo di dover lavorare con attenzione e rispetto per un brand con una lunga storia e una tradizione da preservare.

La sfida

Svecchiare il packaging, ormai datato, e dargli nuova linfa, pur mantenendo la storia del brand e la riconoscibilità del prodotto.

La soluzione

La direzione di restyling scelta è stata quella di preservare gli elementi top of mind del brand, modernizzando l’impatto visivo generale e la chiarezza di comunicazione. Non si è trattato di uno stravolgimento, piuttosto abbiamo optato per una resa estetica grafica, pulita e che esalta la profumazione del prodotto.

I designer sono partiti da un’analisi del packaging originale per ritrovare gli elementi cardine identificativi del marchio:

  • la testata in giallo con la denominazione del prodotto e il marchio Orphea Salvalana
  • la fascia verde e il cerchio centrale dove viene espressa la profumazione
  • la comunicazione dell’originalità della formula e della sua origine svizzera

Analisi dei comportamenti dei consumatori

A questo è seguita un’analisi delle nuove abitudini di acquisto delle consumatrici, nello specifico della fruizione del prodotto a scaffale. I clienti sono più distratti e hanno un tempo di attenzione ridotto al minimo: estetica, icone, colore e illustrazione diventano quindi elementi fondamentali per stimolare il consumatore in modo rapido e incisivo.

Elementi di rinnovamento

La direzione creativa, al netto degli elementi di continuità, ha individuato 3 aree di intervento: l’illustrazione della profumazione, la comunicazione infografica dei tessuti e la messa in evidenza della modalità d’uso del prodotto. L’illustrazione della profumazione Abbiamo ridisegnato gli elementi di profumazione (fiori Orphea, legno di cedro, patchouli, lavanda, a seconda della variante) attraverso una stilizzazione moderna, ariosa, con toni pastello e contorni effimeri. L’idea da trasmettere è stata quella di stimolare sensazioni di leggerezza, in contrapposizione alla sovrastimolazione a cui oggi il consumatore è costantemente sottoposto. Inoltre l’illustrazione, prima relegata a mera decorazione di sfondo del design, è adesso protagonista e potente mezzo di stimolazione sensoriale, che dalla vista richiama subito l’olfatto.

La comunicazione iconografica

L’icona è un elemento di design che permette di comunicare in un tempo ridotto un messaggio in modo universale e predisponendolo alla memorizzazione. Una delle principali innovazioni del design è stata infatti applicata alla comunicazione dei tessuti, trasponendo in icona più semplice e chiara il messaggio fotografico originale.

Il posizionamento del prodotto

Il claim “Il profumo che protegge” è stato conservato nella sua posizione originale, ma evidenziato e potenziato con una struttura semicircolare, a cupola, un simbolo di abbraccio e protezione. La promessa del brand è così ben distinta e evidente anche ad uno sguardo distratto.

L’insieme di questi interventi, ha permesso al prodotto di raggiungere una crescita nel mercato del 2% ogni anno dal momento del restyling, ricevendo supporto anche dai buyer, che hanno apprezzato il rinnovamento della linea e riconsiderato il prodotto.

Hai un progetto da sviluppare?

Scrivici o chiamaci per raccontarci il tuo progetto, la tua azienda e i tuoi obiettivi.

Parliamone